Installazione di GIMP

GIMP è un programma opensource che può essere liberamente scaricato dal sito ufficiale di GIMP:

gimp.org

A seconda del proprio sistema operativo, occorre seguire una serie di istruzioni che possono variare da sistema a sistema (Windows, macOS o Linux).

Per le istruzioni dettagliate passo passo, si rimanda alla seconda parte di questo post (saltare la prima parte dedicata a come rimuovere una versione precedente di GIMP):

Seconda parte: installazione della nuova versione di GIMP

Installazione per sistemi operativi Windows

  1. Scaricare il programma dalla sezione DOWNLOAD del sito:

gimp.org

Installazione per sistemi operativi macOS

Le istruzioni per installare GIMP sui sistemi operativi macOS sono le stesse descritte per Windows tuttavia, come riportato anche nel sito, la versione corrente non è stata ancora allineata all’ultima disponibile, pertanto occorre controllare periodicamente sulla disponibilità dell’ultima versione anche per questo sistema operativo.

Installazione per sistemi operativi Linux

Ogni distribuzione (Fedora, CentOS, Debian, Mint, Ubuntu, ecc) permette di installare GIMP utilizzando il gestore di pacchetti presente in ognuna di queste distribuzioni. Fortunatamente i gestori di pacchetti (cioè quei programmi che sono in grado di installare o rimuovere altri programmi) sono meno numerosi e i principali si riducono a dnf per le distribuzioni Fedora e CentOS e apt per le distribuzioni Debian, Ubuntu ecc

  1. Selezionare il programma terminale
  2. digitare il seguente comando

3a. per sistemi dnf

$sudo dnf install gimp

3b. per sistemi apt

$sudo apt install gimp

Tuttavia, se la distribuzione in uso utilizza GNOME come interfaccia utente, basta lanciare il programma Software e selezionare GIMP fra i tanti programmi presenti:

L’installazione sarà gestita direttamente dall’applicazione e al termine il programma risulterà pronto all’uso.